Calendario 2018

 15,00

Acquista il calendario, sostieni la nostra indipendenza.
12 mesi di meraviglie del Pianeta che rischiano di non avere futuro.

Come i trichechi, il cui habitat, l’Artico, si sta sciogliendo. O varie specie marine, minacciate da un’eccessiva pesca a strascico.

Un giro del mondo in 365 giorni, dall’Islanda al Kenya, dal Canada alla Nuova Zelanda toccando luoghi a noi più vicini come il Gran Paradiso. Aree incontaminate e fauna minacciate dall’azione dell’uomo e dalla ricerca di profitto.

Il Calendario 2018 di Greenpeace è stampato con inchiostri vegetali su carta 100% riciclata.

Con un ordine minimo di 45 euro, le spese di spedizione sono gratuite.

Disponibile

COD: CAL2018

Descrizione

  • Calendario da parete anno 2018
  • Stampato con inchiostri vegetali
  • Carta 100% riciclata
  • Imballo esterno in Mater-bi
  • Formato aperto 61 cm x 38 cm – formato chiuso 30,5 cm x 38 cm
  • 12 mesi con planner annuale
  • 12 fotografie (1 per mese)
  • In ogni pagina mese precedente e successivo
  • In ogni pagina due pillole sulla storia dei protagonisti e delle navi di Greenpeace
  • Spazio per note e appunti
  • Principali festività italiane, giornate mondiali e anniversari
  • Testi in lingua italiana

Modalità di pagamento

Paga online tramite servizio Paypal (con carta di credito, carta prepagata o account Paypal)

Spedizione

Utilizziamo il servizio di consegna standard, con i seguenti tempi e costi:

  • tempo stimato di consegna 2-3 giorni lavorativi
  • costo di spedizione 7€
  • Con un ordine minimo di 45 euro, le spese di spedizione sono gratuite.

Con l’acquisto minimo di 3 calendari in un unico ordine, le spese di spedizione sono gratuite.
Consegne solo su territorio italiano.

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e agisce per cambiare opinioni e comportamenti, preservare l’ambiente e promuovere la pace. Operativa in più di 55 Paesi, Greenpeace si ispira ai principi della nonviolenza. Per mantenere la sua indipendenza, non accetta fondi da governi, aziende o istituzioni, ma si finanzia esclusivamente con il contributo di singoli cittadini.

Ti potrebbe interessare…